Foto gallery e video gallery foto gallery video gallery

Da Venezia a Mantova

Un viaggio in bici nei luoghi più belli della nostra Pianura: da Venezia passando per le isole di Pellestrina e del Lido, un tocco di autenticità, e più giù verso Chioggia, una Venezia in miniatura. Arriveremo al Delta del Po dove non si distingue l’acqua dal cielo, inoltrandoci nelle sterminate campagne del Polesine, custodi di modi e ritmi ormai rari. Arrivo a filo d’acqua a Mantova, città di cultura e di Principi.
Mappa Da Venezia a Mantova

Percorso

Chilometri totali: 190 km
Dislivello complessivo: 20 m
Terreno: 95% asfalto, 5 % non asfaltato


Questo tour in bici si svolge principalmente sulle pianure del Po, e le tappe giornaliere variano dai 25 ai 55 km - soprattutto su piste ciclabili asfaltate lungo fiumi e canali, o in tranquille strade di campagna. La barca è ormeggiata di notte e solitamente parte dopo la colazione. Alcune parti dell’itinerario si fanno in barca, per permettere un accesso più facile alle piste ciclabili o semplicemente per godersi la navigazione.

 

Percorso facile, studiato per chi ama la pianura, il ritmo lento, fermarsi a visitare e a fare qualche foto in più: il tour è adatto a tutti anche a chi è alla prima esperienza di vacanze in bicicletta. Una persona mediamente attiva e in buona salute che fa un uso anche saltuario della bicicletta può godersi appieno questo itinerario. L’unico suggerimento è di abituare un po’ il fondoschiena e le gambe utilizzando la bici per le piccole e brevi commissioni di tutti i giorni. In caso di problemi di salute o disabilità particolari, informateci, la bici elettrica potrebbe fare al caso vostro.

Programma

1° Venezia
Arrivo individuale a Venezia e tutti a bordo dalle ore 16:30! Troverete ad attendervi un aperitivo rinfrescante, lo staff di bordo e l’accompagnatore, pronti ad illustrarvi il tour e a rispondere ad ogni dubbio. Dopo cena prima passeggiata tutti assieme tra le calli.
 
2° Venezia
Giornata da dedicare interamente alla capitale della Serenissima Repubblica con una guida locale che ci racconta le vicende e i punti più belli della città. Pomeriggio in piena libertà: preferite un po’ di shopping o magari le vicine e colorate isole di Murano e Burano? A voi la scelta! 

3° Venezia – Pellestrina/Chioggia (30 km)
Rotta verso l’incantevole Malamocco, l’antico porto della Serenissima: da qui scopriamo l’isola del Lido, con i suoi hotel in stile Belle Époque e sede della Mostra del Cinema di Venezia. Un breve tratto in traghetto ci porta sull'isola di Pellestrina: perfetta da percorrere in bici, è la quintessenza della venezianità, e non di rado si trovano le ricamatrici sull’uscio di casa intente al tombolo. Percorrendo i “murazzi”, un’imponente diga in pietra d’Istria che la Serenissima costruì per difendersi dalla forza del mare, raggiungiamo la nostra barca da dove godiamo di una vista esclusiva su Chioggia, la piccola Venezia, anch’essa sorta su un’isola, e teatro delle famose “baruffe” narrate da Carlo Goldoni.

 
4° Pellestrina/Chioggia – Porto Viro – Adria (40 km)

A Chioggia è imperdibile una camminata in Corso del Popolo e una visita alla torre dell'orologio più antica del mondo! Saliamo in bici e a poco a poco cambiamo completamente paesaggio: dalle isole alle silenziose valli da pesca fino al Delta del Po, un mondo di specchi d’acqua e piccole isole galleggianti. Troviamo il tempo anche per una sosta in spiaggia, piadina alla mano ovviamente! Oltre ai ben più noti fenicotteri rosa, il Delta sfoggia infatti lingue di sabbia e acque pulite, perfette per un bagno estivo. Arrivo finale ad Adria, l’antico porto greco che diede il nome al nostro mare, e da sempre fiore all’occhiello per i commerci del Polesine verso il Baltico e il sud Italia.

5° Adria – Ferrara – Zelo (35 km in bici + 35 km in bus)
Dopo un breve tratto di navigazione pedaliamo alla volta di Ferrara, la "città delle biciclette”. Attraversiamo il suo centro storico passando accanto al Castello Estense circondato dall’acqua, alla Cattedrale e al Palazzo dei Diamanti. Qui l’atmosfera è sempre allegra e tipica delle città universitarie, le piazze e i bar animati fino a tardi. Nel pomeriggio un transfer ci porta a Zelo: poco più di 300 abitanti, una chiesa e un delizioso ponte arcuato, una cartolina perfetta!


6° Zelo – Mantova (50 km)

Cominciamo la giornata con una pedalata verso Bergantino con il suo museo della Giostra pieno di caroselli di fine ‘800 perfettamente funzionanti. Ci troviamo nel “distretto della giostra”, dove vengono prodotte attrazioni per i più grandi parchi divertimenti del mondo, attività che ha aiutato non poco il Polesine ad uscire dalla crisi del dopoguerra, in un luogo lontanissimo dai fasti e dalle tendenze delle grandi città. Come anche Ostiglia, al confine tra mantovano e Polesine, dove nel 1907 venne fondata la casa editrice Mondadori. Dopo pochi chilometri arriviamo a Governolo, dove il Mincio “cade in Po”, per dirla con Dante, e dopo un tratto di navigazione entriamo nei laghi di Mantova, una delle più belle città rinascimentali del Nord Italia.


7° Mantova, tour circolare (35 km)

Oggi visitiamo i dintorni di questa splendida città, un tempo dominata dai Gonzaga, pedalando lungo i laghi e nella campagna circostante. Poi a bordo della motonave Edron navighiamo alla scoperta della flora e fauna del Lago Superiore, all’interno dell’area protetta del Parco del Mincio. E per chi viaggia a luglio e agosto una sorpresa dal sapore un po’ orientale: la spettacolare fioritura dei fiori di loto! Nel pomeriggio ci aspetta la visita guidata a piedi del centro storico di Mantova.
 
8° Mantova
Partenza dopo colazione.

 

Seguirete il corso dei canali Fissero/Bianco, che scorrono paralleli al fiume Po, ma le variazioni del livello dell’acqua o altri impedimenti logistici (come lavori a chiuse o ponti) possono modificare la lunghezza delle tratte di navigazione giornaliera e i luoghi di attracco, così come richiedere trasferimenti in bus. In questi casi il pernottamento avverrà in località diverse da quelle previste. La decisione è a sola discrezione del capitano.

Utilità
guestbook
Info

Date di partenza da Venezia:

Sabato 7.04, 21.04, 5.05, 19.05, 2.06, 16.06, 30.06, 14.07, 28.07, 11.08, 25.08, 8.09, 22.09, 6.10, 20.10.2018

 

Quota per persona in doppia:

990 € cabina standard ponte inferiore

 

Comprende:

  • 7 pernottamenti
  • Pensione completa (colazione, pranzo al sacco e cene, bevande escluse)
  • Caffè, tè a altre bevande calde a bordo
  • Lenzuola e asciugamani
  • Set di cortesia
  • Veloce pulizia giornaliera + pulizia completa della cabina a metà settimana, con cambio asciugamani
  • Materiale informativo IN ITALIANO
  • Accompagnatore parlante italiano in un gruppo internazionale
  • Secondo accompagnatore per gruppi di almeno 25 persone
  • Visita guidata a Mantova e a Venezia
  • Visita ad un caseificio con degustazione di Grana Padano
  • Visita al Museo della Giostra e dello Spettacolo Popolare
  • Tasse portuali
  • Transfer in bus Ferrara-Zelo
  • Escursione in barca nel Parco naturale del fiume Mincio
  • Assistenza MAXI
  • Assicurazione medico/bagaglio

 

Non comprende:

  • Bevande a bordo
  • Musei e altri extra
  • Biglietto ACTV per il trasporto pubblico a Venezia
  • Mance
  • Quanto non specificato alla voce “Quota comprende”

 

Supplementi:

220 € media stagione (dal 5.05 all'11.08 e 20.10.2018)
400 € alta stagione (dal 25.08 al 6.10.2018)
140 € cabina superior (sopra ponte)
300 € cabina singola

50 € diete speciali (senza glutine e vegana)

85 € noleggio bici
195 € bici elettrica

85 € carrellino
15 € caschetto

 

Altri accessori bimbo gratuiti, disponibili su richiesta:

  • seggiolino
  • FollowMe Tandem (per collegare la bici bimbo 20” alla bici adulto)


Notti extra in camera doppia/singola con colazione*:
45/75 € hotel 3* a Mantova
da 85/125 € hotel 4* a Mantova
65/85 €  hotel 3/4* a Mestre
da 90/150 € hotel 3/4* a Venezia
*tasse di soggiorno da pagare in loco


Riduzioni:

100 € cabina letti a castello sul ponte inferiore
250 € terzo e quarto adulto in cabina
 
Riduzioni bambini:
100% 0-2 anni
50% 3-6 anni
30% 7-10 anni

Lo sconto bambini si applica solo se il bambino occupa il 3° o 4° letto in cabina. Il 4° letto è disponibile solo nelle cabine sopra ponte.

 

Attenzione:

Imbarco dalle ore 16:30 e incontro di benvenuto con l’accompagnatore e l’equipaggio poco prima di cena. Vi preghiamo di segnalarci eventuali ritardi.

Questo tour vi offre la possibilità di pedalare individuale (grazie ad una dettagliata descrizione del percorso) o in gruppo con accompagnatore. Al momento della prenotazione indicate quale variante avete scelto.

 


 

QUOTE CHARTER:

con largo anticipo, è possibile prenotare tutta AveMaria (16-18 cabine), volendo anche in tandem con la sorella Vita Pugna (10 cabine). La quota dipende dalle tre stagionalità, dall'itinerario, dal numero di persone e dal livello di servizio richiesto. Contattateci per un preventivo!

Bici e Barca